Raccolta differenziata, aggrediti tre operatori ecologici

LUCCA - Tre dipendenti di Sistema Ambiente sono stati aggrediti verbalmente, e in un caso anche fisicamente, per aver contestato ad alcuni cittadini delle irregolarità nel conferimento della raccolta differenziata.

-

 

Aggrediti verbalmente e in un caso anche fisicamente, per aver redarguito alcuni cittadini sull’errato conferimento della raccolta differenziata dei rifiuti. E’ accaduto a tre operatori di Sistema Ambiente in servizio in centro storico ed in periferia. I dipendenti dell’azienda di smaltimento rifiuti hanno contestato delle palesi irregolarità ad alcuni cittadini e per tutta risposta sono stati aggrediti a male parole che in un caso sarebbero sfociate anche in aggressione fisica, da qui la decisione di sporgere denuncia.

Per denunciare questi episodi l’azienda ha deciso di rendere pubblici i fatti, in modo da tutelare l’incolumità dei propri dipendenti e scongiurare il ripetersi di episodi analoghi.

In un post su Facebook l’assessore all’ambiente Francesco Raspini ha sottolineato che, negli ultimi 3 mesi, la polizia municipale ha svolto controlli quasi quotidiani sul corretto conferimento dei rifiuti. Risultato: 163 sanzioni per abbandoni vari (circa 600 euro a sanzione) e per diverse violazioni delle regole sulla raccolta differenziata. Chi conferisce i rifiuti correttamente – conclude l’assessore –  può essere contento della lotta ai furbetti.

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.