Ribalta internazionale a Berlino per Marcell Jacobs e Andrea Lanfri

ATLETICA - Appuntamenti di rilievo internazionale per gli atleti della Virtus CR Lucca. Ci riferiamo a Marcel Jacobs e ad Andrea Lanfri impegnati nei rispettivi campionati europei di Berlino. Il forte velocista italo-americano ammesso direttamente alle semifinali dei 100 metri. Ma è nella staffetta veloce che Marcell può puntare al podio. Un paio di settimane dopo toccherà al pluricampione italiano paralimpico.

-

Agosto di fuoco per un paio di atleti, che poi sono quelli di punta della Virtus CR Lucca. Berlino li aspetta per i campionait europei di atletica leggera. Marcell Jacobs Lamont si presenta all’appuntamento tedesco dopo un periodo di riposo anche forzato ma con un buon rientro a 10″18, lui che in stagione è arrivato al personale di 10″08. Sulla pista dell’Olympiastadion dovrà probabilmente superarsi e avvicinare la soglia dei 10″ netti se vorrà regalarsi la finale che sarebbe risultato di grande livello. Il 23enne atleta di origini texane (di El Paso) ma cresciuto nel bresciano e approdato qualche anno fa alla Virtus, ha maggiori possibilità nella staffetta 4×100. Assieme al fortissimo amico e rivale Filippo Tortu e agli altri azzurri può ambire davvero ad una medaglia. Peccato che al momento abbia messo in soffitta il salto in lungo dove potrebbe primeggiare, almeno a livello continentale. Da segnalare che Jacobs è stato ammesso direttamente alle semifinali dei 100 in programma martedì 7 quando è prevista anche la finale. Domenica 12 a chiudere la manifestazione la staffetta veloce con tante ma tante speranze. Ma non solo Jacobs. Due settimane più tardi sarà Andrea Lanfri a cercare la ribalta nei campionati europei paralimpici. Lanfri è ormai da un paio di anni il dominatore incontrastato della velocità in Italia e si candida ad un ruolo da protagonista anche a livello continentale. Disputerà 100, 200, 400 e 4×100. Ma è soprattutto sui 200 che il valoroso Andrea ha ghiotte chances di ottenere un grande risultato. Lo attendiamo al varco convinti che come al solito non deluderà le attese.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.