Ricevuto in comune Marco Rossato, velista disabile in solitaria che percorre le coste della penisola

VIAREGGIO - Marco Rossato, quarantaquattrenne velista con disabilità motoria, istruttore, con una ventennale esperienza agonistica alle spalle, è partito da Venezia con il suo trimarano Elianto senza barriere architettoniche, per toccare in solitaria ben 63 tappe, circumnavigando le coste italiane.

-

Ha preso così il via la prima fase del suo progetto che ha tre obiettivi principali: rilevare e verificare l’accessibilità dei porti, perlustrare la possibilità di conseguire la patente nautica senza limiti e contribuire a diffondere capillarmente i princìpi della Convenzione ONU sui Diritti delle Persone con Disabilità. La città di Viareggio ha accolto giovedi a palazzo comunale, Sala Matteo Valenti il velista disabile giunto in barca da Livorno dopo una lunga navigazione in compagnia del suo cane. La tappa viareggina è stata l’occasione per fare il punto su una città che in campo di accessibilità sa già dare il buon esempio. A ricevere lo skipper disabile, il vice sindaco Alberici oltre al comandante del porto Giovanni Calvelli.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.