Stagio Stagi, chiuse altre aule: gli studenti saranno in parte trasferiti

PIETRASANTA - 300 famiglie versiliesi sono con il fiato sospeso, a venti giorni dall'inizio dell'anno scolastico, per conoscere il destino delle Stagio Stagi, lo storico liceo artistico ospitato in un edificio da anni e anni in condizioni strutturali difficilissime.

- 1

Parte del complesso è da tempo chiuso, inutilizzabile per motivi di sicurezza, e a settembre altre aule saranno interdette agli studenti. Una situazione che nelle ore scorse ha spinto l’assessore all’istruzione Francesca Bresciani a chiedere alla Provincia di Lucca, che ha la competenza, di dare garanzie arrivando a evocare una presa di responsabilità per l’incolumità dei ragazzi.

Un’uscita che ha messo in allarme i genitori degli studenti, portando la Provincia a chiarire la situazione dopo un lungo silenzio. “Stiamo completando una soluzione logistica” – si legge in una nota di Palazzo Ducale – “per la dislocazione delle aule che saranno in parte da allocare nell’area dell’istituto già oggetto di un intervento di riqualificazione e adeguamento antisismico e in parte presso altri edifici scolastici o immobili situati nel comune di Pietrasanta.

A breve ci sarà un incontro tra Provincia, Comune, Dirigente scolastico e rappresentanti dei genitori. Da un sopralluogo tecnico si stabilirà quanti studenti a settembre saranno spostati dall’istituto di via dell’Accedemia. La nuova sede, provvisoria, più probabile è quella del Sant’Agostino in centro storico.

La Provincia ricorda intanto di aver effettuato lavori per un milione di euro per migliorare un’ala dell’istituto e 600 mila euro per la riqualificazione della palestra. Ma la Regione ha bocciato il progetto di ristrutturazione per la parte che resta inutilizzabile, non finanziandolo. Un’esclusione clamorosa che gli uffici di Lucca chiederanno di rivalutare, verificando che non ci siano stati errori. Altrimenti sono pronti a chiedere nuovi finanziamenti nei prossimi anni.

 

 

 

 

Commenti

1


  1. Mi chiedo come si possa far “morire” un liceo artistico in una città d’arte come Pietrasanta…è davvero una brutta e triste cosa!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.