“Aggiungi un posto a tavola”: 26 famiglie invitano a cena i richiedenti asilo

LUCCA - E' giunta alla sua seconda edizione l'iniziativa "Aggiungi un posto a tavola", il progetto che mira a favorire l'integrazione dei migranti, ideato dalla CooperativaOdissea con il Comune di Capannori, la Caritase la Diocesi di Lucca.

-

Rispetto all’edizione della scorsa estate, quest’anno il numero dei partecipanti è raddoppiato. In due mesi, sono state 26 le famiglie che hanno chiesto di partecipare invitando a cena un richiedente asilo ospitato nelle strutture di accoglienza gestite da Odissea a Lucca e a Capannori.

Per ricambiare l’ospitalità, mercoledì prossimo, nell’uliveto della parrocchia di Segromigno in Monte, i migranti offriranno una cena alle famiglie italiane che hanno contribuito al progetto. Tre squadre in cucina realizzeranno piatti tipici del Pakistan, del Senegal e della Guinea.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.