Castelnuovo subito un sorriso; Vorno cala il poker; inciampa il Camaiore

CALCIO ECCELLENZA - E' iniziato domenica scorsa il campionato di Eccellenza. Apre bene il Castelnuovo che supera di misura l'ostico San Miniato. Clamoroso 4 a 0 della matricola Vorno ai danni del blasonato Montecatini. Inciampa il Camaiore sconfitto in casa (1-2) dal Castelfiorentino.

-

 

Scusate l’anticipo. Il campionato di Eccellenza riparte per primo in questa estate calcistica davvero anomala e ricca di centomila problemi per darsi solo una parvenza di organizzazione. Il torneo si apre subito nel segno di un Castelnuovo tonico e pragmatico che al Nardini supera di misura ma con pieno merito un arcigno e forte San Miniato. Gara decisa da una rete del centravanti Martinelli in avvio e che poi gli uomini di Riccardo Contadini sanno gestire e tenere sotto controllo con buona autorità. Casomai resta il rammarico di non aver sfruttato a dovere qualche buona occasione per arrivare al 90esimo con maggiore tranquillità. Ma va benone così: tre punti in saccoccia e via, considerando che la squadra garfagnina era “orfana” del neocampione d’europa di beach soccer Gabriele Gori che però sarà già a disposizione nelle prossime ore. Al suo debutto in una gara ufficiale sulla blasonata panchina castelnuovese Contadini sa che questa vittoria vale molto sia per la classiifca che per il morale di tutto l’ambiente.

Il resto della giornata, dove non ci sono stati pareggi, ha messo in evidenza un fantastico Vorno capace di surclassare (4-0) il blasonato Montecatini con uno scatenato Remedi ma soprattutto con una prova che lascia ben sperare sul futuro della matricola allenata da Alfredo Cardella. Inciampa invece il Camaiore battuto in casa (2-1) dal Castelfiorentino. Un brutto stop per i bluamaranto anche se siamo solo alla prima giornata. Domenica prossima si replica in attesa di conferme e…rivincite. Le tre squadre nostrane giocheranno tutte in trasferta sulla litorale tirrenica: il Castelnuovo a Piombino, il Camaiore a Cecina e il Vorno a Grosseto. Impegni ardui ma con la speranza di fare, perchè no, anche qualche colpaccio.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.