L’ambizioso Rugby Lucca esordisce sul campo degli Etruschi Livorno

RUGBY C - Sarà un inizio con il botto quello del Rugby Lucca nella stagione 2018-2019. La squadra del riconfermato tecnico Matteo Giovannico, inizierà infatti la stagione con due scontri diretti. L’esordio sarà il 14 ottobre a Livorno contro la locale formazione degli Etruschi.

-

 

Mentre per poter vedere i rossoneri tra le mura amiche si dovrà attendere il 21 ottobre, quando al Romei sarà ospite il Rufus San Vincenzo. Intanto la squadra scalda i motori in vista dell’esordio stagionale che sarà domenica (16 settembre) alle 16:30 al Romei contro la formazione spezzina del Golfo Poeti. Un inizio non proprio dei più agevoli per capitan Mei e compagni dato che le sfide contro le due compagini labroniche sono sempre molto dure ed equilibrate. Se Lucca riuscirà ad uscire con due risultati positivi da queste prime partite allora la strada potrebbe, sulla carta, diventare in discesa. Anche per questa stagione infatti il comitato regionale della Fir ha optato per un campionato suddiviso in due fasi. La serie C sarà suddivisa in due gironi che, nella prima fase, rispecchieranno un mero criterio territoriale. Lucca è stata inserita nel Gruppo 1 insieme a Bellaria Cappuccini, Gambassi Rugby e Pistoia, oltre alle già citate Livorno e San Vincenzo.

Come per la passata stagione poi, la prima, la seconda e la terza classificata di ogni girone andranno a competere nella Poule Promozione. La prima fase si concluderà il 27 gennaio 2019, mentre la seconda si aprirà il 18 febbraio per concludersi il 12 maggio. In entrambi i casi ci saranno partite di andata e ritorno. Obbligatorio per il XV di mister Giovannico terminare la prima fase ai primi tre posti della classifica. In caso contrario si potrebbe parlare senza mezzi termini di stagione fallimentare. Detto che Lucca, Livorno e S.Vincenzo sono le principali indiziate a concludere il girone ai primi posti, dall’altra parte da tenere d’occhio il Gispi Prato.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.