Luminara all’insegna dei giovani e del ritrovato splendore del Duomo

LUCCA - Una Luminara all'insegna dei giovani e del ritrovato splendore del Duomo e del suo campanile. Sarà ricordata per questo la Processione di Santa Croce 2018, probabilmente l'ultima da arcivescovo per monsignor Italo Castellani. Il corteo è partito poco dopo le 20 da San Frediano, aperto dallo stendardo del Volto Santo e dalla croce fiorita ed ha percorso le strade e le vie del centro rischiarate dai tradizionali lumini.

-

 

Un arco di luce ha segnalato il luogo in via Vittorio Veneto dove l’anno scorso persero la vita due operai, Eugenio Viviani e Antonio Pellegrini, proprio mentre stavano sistemando le strutture per la Luminara. La processione è arrivata in San Martino poco prima delle 21, accolta dallo spettacolo della facciata appena restaurata del Duomo, resa ancora più suggestiva dai lumini e dai rintocchi delle campane, che più volte si sono fatte sentire durante la serata, come ad amplificare il significato della festa.

In Duomo sono arrivati via via le associazioni, le parrocchie le compagnie e la parte più strettamente religiosa. Novità di quest’anno è stata la presenza di circa 200 giovani che questa estate si erano recati in pellegrinaggio a Roma. Hanno atteso l’arrivo dell’Arcivescovo , che ha anche preso la parola in piazza, esortando i giovani ad alzarsi dai divani di casa. “Vi accompagnerò davanti al Volto Santo – ha detto Castellani – perchè chiediate al signore che cosa vuole che facciate delle vostre vite”.

Hanno poi fatto il loro ingresso in piazza le rappresentanze istituzionali, guidate dal sindaco di Lucca Tambellini, e tutte le realtà della vita civile lucchese e provinciale. Grande entusiasmo per le delegazioni dei Lucchesi nel Mondo, associazione che quest’anno festeggia i cinquanta anni di attività. In Cattedrale l’arcivescovo ha poi chiesto alla chiesa e ai fedeli lucchesi di stringersi intorno a papa Francesco, bersaglio di attacchi arrivati da più parti. La celebrazione si è chiusa con il Mottettone. Quest’anno la Cappella di Santa Cecilia ha eseguito quello composto da Michele Puccini, padre del grande Giacomo.

In tanti hanno seguito la Luminara in televisione. Per la prima volta NoiTv ha trasmesso la processione in alta definizione, sul canale 510. E sempre per la prima volta la serata è stata visibile in diretta streaming in tutto il mondo, attraverso il sito internet della nostra emittente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.