Problema dei rifiuti a Coreglia Antelminelli; migliora la situazione

COREGLIA - Da alcuni mesi il comune di Coreglia Antelminelli sta cercando di superare le difficoltà emerse a seguito del fallimento della ditta che da circa due anni aveva vinto l'appalto per la raccolta dei rifiuti che a Coreglia vengono raccolti in modo differenziato.

-

 

Da alcuni mesi il comune di Coreglia Antelminelli sta cercando di superare le difficoltà emerse a seguito della crisi aziendale che ha interessato ADIGEST società che da circa due anni gestisce p la raccolta dei rifiuti nel comune di Coreglia Antelminelli che vengono raccolti in modo differenziato, le difficoltà dell’azienda oltre al comprensibile disagio dei dipendenti c’è stato anche quello dei disservizi nei territori di esercizio, tra cui il comune di Coreglia, creando non pochi disagi alla popolazione nel periodo estivo, spesso la mancata raccolta e le alte temperature estive creavano intorno alle abitazioni situazioni davvero molto sgradevoli. ADIGEST a seguito delle sue difficoltà ha ceduto in affitto un ramo d’azienda per cui da 24 luglio scorso il servizio è passato nelle mani di ECONOVA ma i problemi non sono terminati, in quanto fino ad oggi si registrano ritardi nei prelievi dei rifiuti e la mancanza di pulizia dei cassonetti, in questi giorni alcuni cittadini ci hanno segnalato più situazioni di cassonetti pieni con i rifiuti che cadono a terra, sulla vicenda è intervenuto anche il capogruppo di minoranza Pietro Frati che aveva informato la stampa di ciò che accadeva nel comune di Coreglia.

Questa mattina ci siamo recati nei luoghi segnalati nelle zone di Piano di Coreglia e Ghivizzano visitando una 20ntina di postazioni di raccolta, però, abbiamo trovato una situazione che potremmo definire nella normalità, di certo la situazione era più grave questa estate come vediamo in queste foto; però, visto che abbiamo trovato una situazione del tutto normale abbiamo chiesto al sindaco Amadei se possiamo parlare di situazione ritornata alla normalità ?

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.