Rogo monte Serra, si valuta l’emergenza nazionale

CALCI - Dopo la firma dell'emergenza regionale, la giunta regionale sta valutando la richiesta di emergenza nazionale per poter far fronte ai milioni di danni provocati dal rogo ch eha distrutto il versante pisano del Serra.

-

 

Sono oltre 700 gli ettari di oliveti e bosco andati in fumo nel tremendo rogo che ha devastato il versante pisano del Monte Serra.  Secondo Coldiretti ci vorranno almeno 15 anni per rivedere i boschi andati a fuoco, con danni all’ambiente, all’economia, al lavoro e al turismo. Un danno incalcolabile per il quale la Regione, molto probabilmente, chiederà lo stato di emergenza nazionale, dopo aver istituito quello di emergenza regionale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.