Coppia gay aggredita e insultata in strada: denuncia-choc di un pietrasantino

PISA - Una vera e propria aggressione, probabilmente di stampo omofobo, con tanto di botte e sputi in faccia. E' quella che ha subito una giovane coppia gay giovedì sera nel centro di Pisa. A denunciare il caso è una delle due vittime, Christian Murgo, pietrasantino, che ha pubblicato la vicenda su Fb.

- 1

Il ragazzo, ex studente dell’Alberghiero Marconi di Seravezza, intorno alle 23  stava camminando in Borgo Stretto insieme al compagno, appena usciti dal ristorante dove lavorano. Secondo il racconto, i due sono stati avvicinati da un gruppetto di ragazzi (italiani) tra i 16 e i 18 anni. Prima sono stati derisi: “Siete finocchi?”.  E poi li hanno presi a sputi e botte.

E’ stato il compagno del giovane versiliese ad avere la peggio: un pugno sferrato in volto ha infranto i vetri delle lenti degli occhiali da vista, mentre Murgo gli faceva scudo col corpo. Finiti entrambi al pronto soccorso, questa mattina hanno formalizzato la denuncia dai Carabinieri. Poi la denuncia via social dai toni pieni di amarezza e rabbia.

“Questo è quello che succede in questo paese – scrive Christian –  dove essere omosessuali e camminare vicini senza nemmeno toccarsi significa vedere il proprio ragazzo prendersi un pugno in faccia da tre ragazzi. La denuncia è stata fatta e spero vivamente che questi dementi paghino per quello che hanno fatto. Questa è l’Italia”.

Christian Murgo ha pubblicato anche la foto che mostra i segni della violenza subita.

Commenti

1


  1. la prossima volta quando uscite dal ristorante baciatevi e tenetevi per mano senza vergogna ne’ paura !

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.