Giovane nigeriana muore investita dal treno mentre attraversa binari

PIETRASANTA - Una giovane vita spezzata in quella che sembra a tutti gli effetti una tragica fatalità. E' finita così, sui binari della stazione, per una 27enne nigeriana, travolta da un treno mentre attraversava la linea ferroviaria.

-

L’incidente è avvenuto intorno alle 7 di mattina, quando la ragazza è scesa dalla banchina per raggiungere l’altro lato. Il treno, l’Intercity 662 partito da Livorno alle 6,24 e diretto a Milano (che viaggiava a 160 km/h), non ha potuto fare niente. L’ha presa in pieno, scaraventando il corpo a pezzi a decine di metri.

La Polizia ferroviaria, intervenuta sul posto, ha escluso da subito che si trattasse di un gesto volontario. Otre alla Polfer, il personale sanitario del 118 e della Misericordia di Pietrasanta per il recupero dei resti della salma martoriata.

Secondo quanto ricostruito, anche attraverso i racconti dei testimoni, la giovane nigeriana frequentava quotidianamente Pietrasanta e la stazione, dove ogni giorno la portava il treno da Carrara, dove risiedeva, ospite di un centro. Come in quest’ultima mattina, quando malauguratamente ha attraversato i binari.
Il traffico ferroviario ha subito pesantissimi disagi con ritardi accumulati sui treni regionali e nazionali per almeno due ore. A inizio mattinata è stato istituito un bus sostitutivo tra Viareggio e Forte dei Marmi.

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.