La Valle si mobilita contro il pirogassificatore alla KME

BARGA - Un corteo lungo quasi un chilometro con una presenza di forse oltre 3500-4000 persone con striscioni, bandiere e tante magliette bianche simbolo del no all’inceneritore. Uomini, donne e bambini, ma anche sindaci e rappresentanti delle istituzioni locali e non che hanno sfilato per dire NO alla realizzazione del pirogassificatore alla KME di Fornaci.

-

Così la grande manifestazione popolare che si è svolta questo pomeriggio a Fornaci di Barga, organizzata dal Movimento La Libellula, per dire no al progetto annunciato da KME, legato al rilancio industriale e che passa attraverso l’autoproduzione energetica, utilizzando un gassificato re che bruci pulper di cartiera. Un impianto che dovrebbe essere realizzato proprio a Fornaci di Barga dove la popolazione ha però oggi espresso un chiaro dissenso a questa ipotesi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.