Luci di Natale a rischio: sos ai commercianti della Passeggiata

VIAREGGIO - Rischia di essere un altro Natale sottotono quello che si sta avvicinando. Forse senza luci, o quasi. Mancanza di volontà da parte della politica? Può darsi, ma la scusa non regge più.

-

Il contributo per le luci non si sarà nemmeno quest’anno – il Comune non è formalmente uscito dal dissesto, in attesa dell’approvazione del bilancio consuntivo – mentre per l’albero di Natale si riconferma lo sponsor Mood Concept Store.

Tra i commercianti invece l’impegno a coordinarsi per restituire alla città un’atmosfera natalizia che ormai non si respira da diversi anni c’è ma rimane isolata a poche attività. Pura formalità, si potrà pensare, quella delle luci, per una città in ripresa e appena uscita dal dissesto. Ma non può esserlo per Viareggio, simbolo del Carnevale nel mondo, quindi della festa, dell’allegria. Per una Passeggiata che è il fiore all’occhiello del turismo versiliese. Un atteggiamento di sconforto, quasi di rassegnazione che si respira anche tra i Comuni limitrofi, ma resta il fatto che è stata Viareggio in questi ultimi anni la zona più spenta della Versilia sotto le feste natalizie.

Ma quanto costerebbe accendere il Natale in Passeggiata? Circa un centinaio di euro a commerciante, che si preferisce risparmiare provvedendo da sè ad allestire qualche luce per il proprio negozio. Di qui l’appello del presidente del Centro commerciale naturale della Passeggiata Roberto Vannozzi ad unire le forze e a collaborare per una stagione più luminosa della precedente.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.