Parte il trenino per salire alle Verrucole

SAN ROMANO GARFAGNANA - Su quel colle, più esattamente su quella “Verruca”, già prima del 1000 era presente una fortificazione medievale costruita dai Gherardinghi. Poi dopo il 1400 diventò una roccaforte estense, per circa 4 secoli.

- 1

Nel secolo scorso l’abbandono, e poi il recupero iniziato a metà degli anni 80 dall’amministrazione Comunale di san Romano proprietaria dell’immobile.

Oggi questo monumento rappresenta un’eccellenza per tutta la toscana e non solo. Sabato scorso con una bella cerimonia si è inaugurato la fine di una serie importante di lavori che hanno reso la Fortezza accessibile a tutti. Soprattutto grazie a questo trenino che si muove su una monorotaia che permette di salire fino al punto più alto della rocca anche a coloro che hanno problemi di mobilità: Pier Romano Mariani Sindaco di San Romano

Tante le autorità presenti: la regione con Eugenio Giani e Stefano Baccelli la provincia con il presidente Luca Menesini e tante fasce tricolori oltre ai rapprersentanti di varie associazioni diversamente abili.

Per questi ultimi lavori sono stati investitii quasi un milione e mezzo, la maggior parte dei quali arrivati dal ministero allora guidato da Dario Franceschini, grazie al progetto dei Ducati Estensi.  150.000 euro son o arrivati dalla regione toscana sul progetto delle città murate.

Ogni anno poco meno di 100 scolaresche visitano la struttura trasformata in un vero archeopark di epoca medievale, mentre i turisti che salgono fino quassù sono circa 15.000.

E grazie anche a questo speciale trenino da ora in avanti davvero tutti potranno salire alla Fortezza.

Commenti

1

  1. Del Guerra Maria Grazia


    ho visitato il castello questa estate merita veramente una bella realta ben organizzata il ragazzo che la gestisce cimette l ‘anima veramente , andate se siete nei pressi della zona, ne vale la pena x me è stata una bella scoperta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.