Rossano Rossi confermato segretario della Cgil di Lucca

LUCCA - Rossano Rossi è stato rieletto alla guida della Cgil provinciale di Lucca. Con 61 voti favorevoli e un solo contrario, Rossi proseguirà nell'incarico di segretario generale della Confederazione, assunto a giugno 2016.

-

Confermata anche la segreteria composta da Mariarosaria Costabile e Fabrizio Simonetti. L’elezione è giunta al termine del VII congresso che la Cgil ha svolto al Real Collegio di Lucca il 15 e 16 ottobre.

Nella sua relazione Rossi ha chiarito che le priorità per il mondo del lavoro devono essere gli investimenti e il lavoro; le infrastrutture materiali e le infrastrutture sociali per ridurre le disuguaglianze; la messa in sicurezza del territorio; la riduzione dei divari territoriali.

Nella manovra finanziaria del governo queste priorità non ci sono, ha detto Rossi. Anzi, questa manovra, ha detto il neo riconfermato segretario, è contro quelli che rischiano il posto di lavoro o che lavorano per pochi euro l’ora.

A livello locale Rossi ha inoltre rilanciato l’allarme sui cosiddetti contratti pirata, stipulati dalle aziende con sindacati spesso di comodo, che violano i diritti dei lavoratori. Si tratta di contratti con copertura sanitaria al massimo di 45 giorni per qualsiasi tipo di malattia e che prevedono l’obbligatorietà degli straordinari.

Noi saremo sempre più vigili  ha concluso Rossi pronti a denunciare la dove si presentano situazioni di evidente illegalità.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.