Striscioni nella notte: “Lo stadio va ristrutturato”; Del Ghingaro: “Pronto a Carnevale”

VIAREGGIO - Due striscioni sono comparsi nella notte in città per sollecitare l'amministrazione comunale ad intervenire sullo stadio dei Pini, chiuso da metà estate e in attesa di lavori di messa in sicurezza alle tribune e alle gradinate.

-

“La parola hai dato, lo stadio va ristrutturato”. Così recita lo striscione, rivolto evidentemente al sindaco Giorgio Del Ghingaro, affiso sulla facciata del municipio e fuori dallo stesso stadio. Il sindaco nelle settimane scorse aveva criticato chi affigge manifesti e striscioni dove è vietato (come la facciata del municipio).

Lo stesso primo cittadino la scorsa settimana, ospite su Noi Tv a Botta&Risposta, aveva dato già risposte sui lavori allo stadio.

“Abbiamo deciso di provvedere al rifacimento completo dello stadio dei Pini, stanziando 650mila euro negli ultimi due anni. Contiamo di essere pronti, con lo stadio in sicurezza, per il prossimo Carnevale. I lavori partiranno entro il mese di novembre, per forza. Intanto sono stati fatti piccoli interventi per mantenere il terreno di gioco. Poi passeremo alla tribuna e infine alla gradinata. Il sogno è restituire la pista completamente restaurata, stanziando risorse nel 2019. Lo stadio dovrà tornare ad ospitare non solo eventi sportivi”. Così ha detto in diretta Del Ghingaro.

Appena sarà in sicurezza, ad anno nuovo, il Comune farà un bando pubblico per affidare la gestione (che fino a giugno era data al Viareggio 2014).

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.