Un megastore al posto del Politeama?

VIAREGGIO - Un megastore al posto del Politeama? La possibilità è molto reale. E' quanto emerso dalla commissione cultura e attività produttive richiesta dalle minoranze per discutere sul futuro dello storico teatro cittadino.

- 1

L’ipotesi di una futura destinazione commerciale del teatro è contenuta nella proposta che l’amministrazione comunale ha inviato, sotto forma di delibera, al demanio dalla quale emerge – spiega il Movimento Cittadini – come la questione del Politeama sia legata al tema del regolamento urbanistico, che permette vi siano sbocchi commerciali”.

Ad oggi l’unica certezza riguardo il futuro della struttura che entro il 5 novembre dovrà sgomberare, sono i costi, smisurati, per il suo mantenimento. Numeri che rivela lo stesso Vittorio Scarpellini, l’attuale concessionario che si è visto costretto a lasciare, dopo mezzo secolo di attività, a causa di un contenzioso con il demanio marittimo. Si parla di 250 mila euro annui di cui 157 mila per il solo canone demaniale. 29 mila per l’Imu, 11 mila per i costi di spazzatura. Una situazione insostenibile – e non certo isolata, in Italia ci sono altre 300 casi analoghi –  cui il nuovo concessionario dovrà far fronte, che si tratti di un teatro o di attività commerciali. Ad oggi, neppure l’amministrazione comunale conferma che il Politeama resterà un teatro.

Commenti

1


  1. siamo ridotti come polli di allevamento, mangiare,bere,urinare e defecare,la cultura la lasciamo agli altri,non s’è perso il premio Viareggio,ma poco c’è mancato, viareggini abbiate un sussulto perché indietro non si torna

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.