Versilia-Capalbio in sup: l’impresa benefica per l’associazione persone Down

CAMAIORE - Dalla Versilia a Capalbio in sup per raccogliere fondi per l'associazione italiana persone down. E' l'impresa di Daniele Boldrini, giovane e volenteroso versiliese che a settembre ha preso la sua tavola ed ha percorso a colpi di pagaia tutta la costa toscana, toccando 21 località in 21 giorni.

-

Partendo dal Nimbus di Marina di Pietrasanta, fino alla punta meridionale della Toscana, distribuendo le t-shirt del progetto Sup21, ha raccolto 2.500 euro, consegnati nelle mani della presidente di Aipd Versilia Angela Bertacchi: la cifra servirà a finanziare la campagna del mattone per la realizzazione della Casa del Dopo di Noi.

Un passo in avanti, grazie allo sforzo di Daniele e di chi lo ha sostenuto, per la Aipd che a breve potrà vedere il via alla costruzione del centro polifunzionale per persone down a Lido di Camaiore.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.