Bilancio roseo per l’istituto Boccherini

LUCCA - E' più che roseo il bilancio del conservatorio Boccherini, presentato all'interno della scuola dal direttore Fabrizio Papi, e il vicedirettore GianPaolo Mazzoli, insieme all’assessore Stefano Ragghianti.

-

Tra i primi motivi di soddisfazione l’ aumentano le domande di ammissione, con un incremento costante soprattutto per quello che riguarda i corsi accademici (biennio e triennio).

Un elemento importante di questa crescita è rappresentato dalle borse di studio che il conservatorio mette a disposizione degli studenti più meritevoli e il cui numero è aumentato in maniera significativa negli ultimi anni. Per il 2019 saranno dodici quelle riservate agli studenti, per un totale di 11 mila euro.

Altro elemento che fa ben sperare soprattutto per i futuri anni accademici è il processo di statizzazione della scuola, che sta andando avanti senza intoppi e che consentirà alla scuola di accedere ai fondi ministeriali, sollevando quindi il comune dall’onere economico sostenuto fino a questo momento. La speranza dei vertici dell’istituto è che, comunque, Palazzo Orsetti continui a sostenere la scuola, implementando i fondi statali.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.