Busto Arsizio conquista il titolo italiano di briscola

MINUCCIANO - Nemo profeta in patria. L'antico adagio, purtroppo, è stato fedele a se stesso anche in occasione dei campionati italiani di briscola svoltisi domenica scorsa a Gramolazzo. Il Mini Hotel è stata l'ideale location delle finali organizzate in modo impeccabile dalla società Alta Lunigiana.

-

 

32 le coppie in gara, di cui 11 provenienti da Lunigiana e dal posto, ovvero dalla zona del comune di Minucciano, che si erano qualificate dopo quattro dure prove di selezione. Al di là del risultato la soddisfazione e l’orgoglio di aver ospitato un evento del genere. Non è andata bene ai giocatori locali che pure ci tenevano un mondo a ben figurare. Possiamo annotare solo il quarto posto di Boggi-Traggiai. Gli altri tutti eliminati nei turni preliminari. Per la cronaca i nuovi campionai italiani di briscola sono Tremolada-Grassini del Gruppo Bustese, da Busto Arsizio. Tanti i premi consegnati ai partecipanti: dai prodotti locali fino alla bellissima statua stele di Minucciano scolpita naturalmente nel bellissimo marmo di questo magnifico angolo dell’Alta Garfagnana.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.