Grande Guerra, a Camporgiano cerimonia e incontro con Paolo Mieli

CAMPORGIANO - A 100 anni dalla fine della Grande Guerra, Camporgiano ha ricordato e onorato i caduti di quel conflitto mondiale. Lo ha fatto con una cerimonia che si è aperta con il corteo diretto al monumento ai caduti.

-

Dopo l’alza bandiera e la deposizione di una corona d’alloro si è proceduto alla scopertura di una nuova targa riportante l’inizio di un testo di Giuseppe Ungaretti dedicato alla grande guerra. La cerimonia è stata animata dalle note della Filarmonica Mascagni diretta dal Maestro Luccarini

A seguire, presso il centro Comunale si è svolto un convegno con la partecipazione anche dello storico e saggista Paolo Mieli. Pierluigi Raggi ha presentato il suo libro dal titolo “La Garfagnana al fronte” – Testimonianze della Grande Guerra, realizzato soprattutto grazie agli archivi del Corriere di Garfagnana. L’opera è stata pubblicata dell’Unione Comuni Garfagnana nell’ambito della Banca dell’Identità e della Memoria.

L’incontro coordinato dal giornalista RaiI Vittorio Castelnuovo ha visto la partecipazione attiva del numeroso pubblico anche nel formulare domande al direttore Mieli che per l’occasione ha presentato il suo ultimo saggio storico.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.