I primi 40 anni della sede comunale; nominati nove ambasciatori

CAPANNORI - Celebrati i 40 anni dal trasferimento della sede comunale da Lucca in piazza del Suffragio alla frazione capoluogo, appunto, di Capannori. Era il 1978. Si è svolto anche un consiglio comunale straordinario con la nomina di nove ambasciatori. Allestita anche una bella mostra fotografica.

- 1

Capannori ha celebrato i 40 anni dal trasferimento della sede comunale da Lucca in piazza del Suffragio alla frazione capoluogo di Capannori. Era il lontano 1978, quasi una vita fa. A partire dalle 10 l’amministrazione comunale ha ricordato la ricorrenza con una celebrazione pubblica apertasi con la scopertura di una lapide apposta all’esterno del palazzo municipale ed è poi proseguita con un consiglio comunale straordinario. L’apertura dei lavori è stata affidata al presidente del consiglio comunale Claudio Ghilardi, cui è seguito l’intervento del sindaco Luca Menesini che ha parlato anche davanti alle nostre telecamere.

Uno dei momenti più alti della mattinata è stato il conferimento di nove titoli di “Ambasciatore di Capannori” a chi si è distinto per promuovere la città e il suo territorio a livello internazionale e nazionale. Si tratta di: Rossano Ercolini; Emy Petrini; Isabel Pacini; Iacopo Giribon e Samuele Viviani; Juventus Club Capannori; Marciatori Marliesi; Gaudats Junk Band; Giovanni Mugnani e Italo Fontana. Infine nella sala consiliare è stata allestita la mostra permanente “Capannori, una comunità, 40 paesi” che con 40 scatti, ciascuno dedicato a una frazione vuole raccontare una parte della comunità di Capannori. La mostra è curata da Marco Spagnesi autore anche di molte foto.

Commenti

1

  1. lombardi gianfranvo


    la cerimonia è stata sentita e seguita dai cittadini di Capannori ma ……non molto da noi-dipendenti del Comune di Capannori del 1978-che tanto facemmo in quei giorni per il trasferimento e per ambientarsi in una struttura isolata-allora in mezzo ai campi-ed ora con la rievocazione dopo 40 anni ci aspettavamo dalla amministrazione almeno un sentito riconoscimento per quei dipendenti che sopportarono tanti disagi di ambientamento e di isolamento per molto tempo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.