Versiliana: nasce la pineta panoramica con vista sul lungomare

PIETRASANTA - Una pineta panoramica, vivibile e sicura per collegare il bosco e la Villa della Versiliana e gli spazi connessi direttamente con la spiaggia. Il celebre Viale Morin ed il lungomare. Tutto l'anno.

- 1

E’ il progetto dell’amministrazione comunale che intende strappare la cerniera verde che divide il viale Morin dal lungomare all’abbandono e al degrado.

Fino a pochi giorni fa quasi del tutto impenetrabile, tranne che per il vialetto centrale. Oggi è già possibile intuire quale potrebbe essere la prospettiva di questa porzione strategica  di pineta ed il suo potenziale di fruibilità per residenti e turisti. L’intervento di pulizia e rimozione di infestanti lungo i 2,3 ettari di superfici fronte parco della Versiliana, corre a fianco dei lavori di riforestazione del bosco della Versiliana con la messa a dimora di oltre 5mila piante.

“Vogliamo valorizzare e sfruttare tutte le potenzialità fino a qui inespresse o sottovalutate nel totale rispetto della natura e dell’ecosistema che si è consolidato nel tempo” – ha dichiarto il sindaco Alberto Giovannetti. “E’ questo l’unico vincolo al futuro utilizzo anche di questa pineta che potrebbe, già la prossima estate, diventare una nuova area dedicata allo sport e al relax a due passi dalla spiaggia”.

Commenti

1


  1. addio,quando vedo i trattori in azione,non vedo un futuro roseo x il parco,si parla di BeB,ristorante,asfalto ecologico,quello che non potè il Mallegni sembra ora prendere piede,io la frequento da cinquant’anni e secondo me, e non solo,è bella così,abbisogna di manutenzione ordinaria ogni tanto,ma il suo fascino è perchè è un po selvaggia,sennò addio.La legge dei sindaci che praticamente gli consegna il territorio in mano x cinque anni senza che nessuno possa intervenire,andrebbe rivista,il Del Ghingaro che a Viareggio ha avviato la procedura x uscire dal parco,non andrebbe sottoposta come minimo ad un referendum cittadino se non comprensiorale perlomeno,perchè non si parla di noccioline,bè speriamo che il senno prevalga. Quos Deus perdere vult,dementat prius

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.