Camaiore verso l’addio a Sea: lavoratori in sciopero

CAMAIORE - Resta in piedi lo stato di agitazione dei lavoratori di Sea Ambiente e Sea Risorse dopo l'ultima riunione del tavolo di conciliazione in Prefettura alla presenza dei sindacati, delle due aziende dei rifiuti e del Comune di Camaiore, che si appresta a a cambiare gestore, affidando il servizio di raccolta ad Ersu.

-

A confermare lo stato di agitazione sono le sigle Fp Cgil, Uil Trasporti e Fiadel, che chiedono all’amministrazione comunale maggiori tutele e garanzie occupazionali, attraverso atti amministrativi ad hoc e non annunci sulla stampa “che accrescono lo stato di tensione tra le maestranze”.

Lunedì 14 gennaio è la prima data di sciopero ipotizzata dai sindacati, la prima utile dopo le festività.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.