Case di riposo, Santini attacca: “I lavoratori in esubero non sono stati ricollocati”

LUCCA - I lavoratori in esubero alle case di riposo Pia Casa e Monte San Quirico non sono stati ricollocati, nonostante gli impegni presi. Lo denuncia il capogruppo di SiAmo Lucca, Remo Santini.

-

Santini ricorda come il Comune di Lucca abbia firmato nel 2016 un accordo in Prefettura per il ricollocamento dei lavoratori finiti in esubero nelle due struture a seguito del passaggio di gestione tra due diverse cooperative. “Finito il sussidio di disoccupazione non è accaduto più nulla”, dice Santini, che accusa il comune di non aver rispettato gli impegni presi con la Prefettura e di aver lasciato al loro destino gli ex lavoratori.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.