Il capodanno al Ciocco taglia il traguardo delle 20 edizioni

BARGA - Taglia il traguardo delle venti edizioni il Concerto di Capodanno al Ciocco. A partire dalle 17.30 di martedì primo gennaio 2019 sul palco dell’Auditorium Theatre all’interno della Tenuta, è in programma “E adesso swing”.

-

 

Taglia il traguardo delle venti edizioni il Concerto di Capodanno al Ciocco. A partire dalle 17.30 di martedì primo gennaio 2019 sul palco dell’Auditorium Theatre all’interno della Tenuta, è in programma “E adesso swing”. Un viaggio attraverso la storia di un genere musicale che ha lasciato il segno, sfidando preconcetti, rivoluzionando il modo stesso di ballare, ma soprattutto creando spazi musicali condivisi tra persone di diverse etnie, in un periodo in cui la segregazione razziale era tristemente diffusa. Uno spettacolo ricco di suggestioni, quello portato in scena dalla Monday Orchestra diretta da Luca Missiti e dai ballerini della Golden Swing Society con omaggi ad autori del calibro di Duke Ellington e Glenn Miller. Ad arricchire la serata la coinvolgente voce di Celeste Castelnuovo che eseguirà, tra l’altro, brani conosciuti da tutti come “Mille lire al mese” e “Baciami piccina”. Al centro di questo appuntamento, come sempre, il valore della solidarietà. Dal 2003 sono stati raccolti più di 120 mila euro a favore della Missione di Muhura in Rwanda. Quest’anno il ricavato del concerto sarà devoluto anche a associazioni del territorio. Il concerto e’ organizzato dalla Misericordia di Castelvecchio Pascoli con il contributo di Kedrion Biopharma, del Renaissance Tuscany e del Ciocco S.p.A.. I biglietti sono disponibili sul circuito vivaticket.it, al Ciocco, all’edicola Poli di Barga e alla cartoleria Cerboncini.Per informazioni: 348 6559783, concertociocco@libero.it

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.