Il Ciocchetto nel segno di Scandola

MOTORI - Il veronese Umberto Scandola, con Guido D’Amore alle note, con la Skoda Fabia R5 griffata Skoda Italia ha vinto la 27esima edizione del Ciocchetto Rally Event, gara che ha confermato la sua fama di gara divertente, quanto impegnativa e selettiva.

-

Il vice campione italiano rally 2018, dopo una iniziale schermaglia con il lucchese Rudy Michelini, con Perna, fuori strada sulla terza speciale con la Skoda Fabia R5 PA Racing, ha poi incrementato gradualmente il suo vantaggio sulla concorrenza. Nonostante un anno di stop agonistico, il massese “Ciava”, in coppia con Simona Righetti, ha ritrovato in breve un buon passo sulle speciali del “Ciocchetto”, con la Peugeot 208 T16 R5 della MM Motorsport, che gli ha permesso di concludere in seconda posizione. Aiutato in questo anche da una “toccata” nella quinta prova speciale del fiorentino Paolo Ciuffi ,con Luca Spinetti, con pochi danni alla Hyundai i20 R5 by Bernini. Sul terzo gradino del podio Riccardo Scandola, fratello dell’ex campione italiano, ancora su Skoda.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.