Non vedenti e vittime di violenza: nasce il corso di autodifesa

VIAREGGIO - Non vedenti e vittime di violenza. E' il dramma che colpisce alcune donne, doppiamente fragili ed esposte al rischio di aggressioni o di abusi. Per dare loro un sostegno è stato promosso a Viareggio un corso di autodifesa di karate per donne non vedenti o ipovedenti.

-

Le prime lezioni si sono svolte nella sala della Misericordia di via Cavallotti con l’obiettivo di fornire la preparazione fisica e psicologicaper difendersi in caso di aggressione. Dieci lezioni in tutto per migliorare le prestazioni motorie, il senso di sicurezza personale, l’autostima, i riflessi e l’equilibrio psicofisico.

Un progetto innovativo, che coinvolge per adesso poche pioniere, promossa dal Soroptimist Viareggio Versilia e dall’Unione Italiana Ciechi.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.