Piazzone verso la riqualificazione: via altri tre chioschi

VIAREGGIO - Sette chiostri smantellati nel 2018, altri tre lo saranno nei prossimi mesi. Procede a ritmo serrato l'operazione di pulitura del Piazzone in vista dell'imminente bando.

-

Sette chioschi smantellati nel 2018, altri tre lo saranno nei prossimi mesi. Procede a ritmo serrato l’operazione di pulitura del Piazzone in vista dell’imminente bando. Per il quale, invece, le tempistiche sono rallentate. Ad oggi, infatti, non c’è ancora una data. Dopo la manifestazione di interesse che ha visto come unico candidato il gruppo Pirani con la proposta di un mercato del gusto e del lusso, il bando era previsto per metà gennaio. Ma a quanto pare i tempi slittano ancora. Il timore tra gli ambulanti storici, quelli rimasti, è legato all’incertezza sulle nuove condizioni che saranno imposte con l’arrivo del concessionario unico. La prospettiva di uno spazio del lusso spaventa e, tra i banchi, la convinzione è che la proposta vada a snaturare  il significato di una piazza, che rappresenta la storia e la tradizione cittadina.  Bene la riqualificazione quindi, purchè il mercato rimanga accessibile.

Nell’attesa del via libera da parte dell’amministrazione comunale, intanto il vento del cambiamento soffia tra gli stessi ambulanti: ad oggi quelli rimasti sono tutti in regola con i pagamenti. I tre chiostri che saranno abbattuti ad inizio del nuovo anno sono già stati abbandonati, i sette smantellati nel corso del 2018 erano casi di grave morosità. Si parla di cifre fino ai 120 mila euro.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.