Politeama: primo passo verso il vincolo culturale

VIAREGGIO - Via libera dell'Agenzia regionale del Demanio all'avvio della verifica di interesse culturale per il teatro cinema Politeama, chiuso dall'inizio di novembre per la decadenza della concessione dell'ex titolare Scarpellini, a seguito di un pesante contenzioso con il Demanio e il Comune.

-

A darne notizia è il Consigliere comunale del Movimento dei Cittadini Massimiliano Baldini, che insieme alla Lega e al M5S, aveva presentato il caso all’agenzia di Firenze. Il Demanio in queste ore ha scritto al Comune di Viareggio (che ha in gestione la concessione) per chiedere “se ritiene opportuno che lo stesso sia sottoposto a verifica di interesse culturale”.

Il Politeama, in quanto bene immobile demaniale più vecchio di 70 anni e di interesse culturale e artistico, risulta soggetto al Codice dei Beni Culturali e del Paesaggio e dunque sottoponibile a vincolo culturale.

Un vincolo che, secondo Baldini, metterebbe al riparo il teatro cittadino dalla trasformazione in centro commerciale, come invece previsto dal Regolamento urbanistico. Tra gli scenari che si aprono adesso anche quello dell’acquisizione del teatro a bene comunale.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.