Ampliamento di Pioppogatto: cresce il fronte del no

VIAREGGIO - Si accende lo scontro sull'ampliamento di Pioppogato, l'impianto di trattamento meccanizzato dei rifiuti situato a Massarosa e gestito da Ersu per il quale la società ha presentato alla Regione Toscana (ottenendo il via libera) il progetto di potenziamento.

-

I timori sono legati ad un eventuale aumento dei volumi di rifiuti trattati e al potenziale aggravamento del fenomeno dei cattivi odori, già presente da anni e che vede l’impianto tra gli indiziati principali. Lega e il Movimento 5 Stelle vanno all’attacco della Regione per avere escluso Pioppogatto dalla valutazione di impatto ambientale.

Per l’assessore all’ambiente Federica Fratoni si tratta di “attacchi fuorvianti, perchè la Via è procedimento esclusivamente tecnico” che non spetta all’organo politico. Sul piede di guerra anche i comitati di cittadini, che convivono con i cattivi odori da decenni.

Anche il Comune di Viareggio chiede la Via per Pioppogatto. Il sindaco Del Ghingaro è pronto a fare ricorso e a stoppare il progetto di Ersu. I comitati sono pronti a collaborare.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.