Assegni e corsi obbligatori per chi perde il lavoro

PIETRASANTA - Perdere il lavoro in età matura può diventare un vero dramma sociale. Difficile trovare un nuovo impiego per un over 50, quando troppo spesso si è tagliati fuori dal mercato. Per questo la sola assistenza sociale non basta.

-

A Pietrasanta infatti il Comune ha superato il modello delle borse lavoro, di cui è stato uno dei primi promotori in Italia, per affiancare al sostegno economico un aiuto al reinserimento lavorativo. L’obiettivo sono  padri e madri tra i 45 e 67 anni senza lavoro ai quali vengono garantiti 500 euro al mese per sei mesi (su un massimo di un anno), a fronte però di un percorso formativo obbligatorio in collaborazione con il Centro per l’impiego con l’obbligo di frequentari corsi per almeno 20 ore.

L’amministrazione comunale conta di attivare, nei prossimi dodici mesi, da un minimo di 20 ad un massimo di 40 percorsi di tirocinio con formazione. Ma la richiesta è già fortissima, tanto che in pochi giorni sono arrivate ben 59 richieste. La graduatoria degli aventi diritto sarà pubblicato il 19 gennaio.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.