Blitz in pineta: arrestato pusher marocchino, è caccia ai complici

VIAREGGIO - Un pusher marocchino di 22 anni è stato arrestato nella Pineta di ponente dagli agenti del Commissariato di Polizia, sorpreso con ben 36 dosi di cocaina, pronte per essere vendute, e con 35 grammi di hashish.

-

Il blitz è scattato nelle serata di mercoledì, dopo lunghe settimane di appostamenti e osservazioni che hanno portato la polizia ad individuare un piccolo gruppo di giovani nordafricani che, girando in pineta in bicicletta nel buio, gestivano il mercato della droga. Uno schema ormai consolidato da anni.

Intorno alle 22.30 i poliziotti hanno individuato tre spacciatori: due sono riusciti a fuggire in bici. Il terzo però è stato fermato e perquisito. Con sè aveva oltre alla sostanza anche 310 euro in contanti. Per lui il Gip di Lucca ha stabilito il divieto di dimora nel comune di Viareggio.

Le indagini sono ancora in corso per arrivare ai complici.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.