Diabete, allarme dei medici: rischio pandemia

VERSILIA - In Toscana soffre di diabete quasi il 5 per cento della popolazione. La Versilia la supera con l’8 per cento. E rispetto agli ultimi anni, la curva esponenziale è in progressiva salita

-

In Toscana soffre di diabete quasi il 5 per cento della popolazione. La Versilia la supera con l’8 per cento. E rispetto agli ultimi anni, la curva esponenziale è in progressiva salita. Una crescita inarrestabile causata da stili di vita sempre più scorretti sotto il profilo della salute e diffusi in tutto il paese. In Italia i casi i casi noti di diabete erano circa 1,5 milioni nel 1985 e si avvicinano ora ai 4 milioni.

Numeri più che raddoppiati in 30 anni. La crescita del numero dei diabetici riguarda la tipologia  2, quella che colpisce gli adulti in età avanzata, da distinguere dal tipo 1, quello giovanile, che insorge già dai primissimi anni di vita e fino ai 35 anni. Di questa malattia cronica si è parlato al VI congresso dell’istituto stomatologico Toscano, che studia le patologie riguardanti la bocca, tenutosi a Viareggio e che ha visto la presenza di diversi specialisti dall’estero. Nello specifico il tema al centro del dibattito ha riguardato la correlazione tra il diabete e le infezioni orali. La bocca, secondo gli esperti, è lo specchio della salute: per questo l’odontoiatra assume, in questo senso un ruolo di primo piano.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.