Ecco come sarà ampliato Pioppogatto

MASSAROSA - Ecco dove sorgeranno i nuovi spazi dell'impianto di trattamento di rifiuti di Pioppogatto. L'ampliamento, tanto discusso in queste settimane, appena autorizzato dalla Regione Toscana senza ulteriore valutazione di impatto ambientale, interesserà il terreno adiacente il padiglione E.

-

Questultimo capannone, oggi vuoto, accoglierà il trattamento di carta, cartone e plastica – che lasceranno l’impianto dello Statuario a Pietrasanta, efficientando il servizio. Mentre i nuovi spazi del locale F, su circa 2mila mq, saranno finalizzati a ridurre le possibili emissioni di odori.  A mostrarci i dettagli è il direttore generale di Ersu Walter Bresciani Gatti.

L’ampliamento di Pioppogatto resta ancora al centro della bufera politica. Da una parte Massarosa, Ersu e la Regione che vanno avanti senza ripensamenti. Dall’altra il Comune di Viareggio, confinante, che – temendo per i cattivi odori – ha chiesto lo stop (già rigettato da Firenze), minacciando un ricorso al Tar (che al momento sembra giuridicamente improbabile). Il sindaco Mungai ribadisce che Pioppogatto non è e non sarà la fonte dei miasmi in Versilia.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.