Il Carnevale di Viareggio omaggia Jovanotti con un carro

VIAREGGIO - Un carro fuori concorso dedicato a Jovanotti aprirà le sfilate del Carnevale di Viareggio, dal 9 febbraio al 5 marzo. Sarà primo di fila nella parata dei cinque corsi e porterà in scena proprio la musica di Lorenzo Cherubini

-

Un carro fuori concorso dedicato a Jovanotti aprirà le sfilate del Carnevale di Viareggio, dal 9 febbraio al 5 marzo. Sarà primo di fila nella parata dei cinque corsi e porterà in scena proprio la musica di Lorenzo Cherubini. La scelta viene da un accordo tra la la Fondazione Carnevale e il Comune che hanno deciso di rendere omaggio al grande artista che ha scelto proprio  Viareggio e la sua spiaggia del Muraglione per una delle date e per il gran finale del Jova Beach Party.

Una pedana, una consolle, un deeJay per ogni corso e la musica del grande rapper, con il carro che sarà realizzato dai fratelli Cinquini, apriranno questa edizione 2019.

“Jovanotti – è il commento della presidente della Fondazione Marialina Marcucci –  ha sempre mostrato grande attenzione per il Carnevale e già nel passato ha voluto collaborare con i nostri artisti.Non appena annunciata l’iniziativa del Jova Beach Party, lo slancio della nostra comunità è stato immediato e affidare l’apertura del corso alla sua musica ci è parso del tutto naturale”.

L’effetto speciale di questo carro fuori concorso non saranno quindi le altezze o le sculture dei maestri della cartapesta, ma il calore che il pubblico di Viareggio (e in generale tutto il pubblico italiano) ha già dimostrato verso l’artista con il clamoroso sold out della data del 30 luglio (esaurita in poche ore), che ha già costretto gli organizzatori a prevedere un secondo appuntamento, per il gran finale del Jova Beach Party il 31 agosto, sempre nella stessa cornice.

 

 

 

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.