Il programma delle celebrazioni del Giorno del Ricordo e il Giorno della Memoria

PROVINCIA DI LUCCA - E' un programma denso di appuntamenti, mostre e convegni quello organizzato in occasione del giorno della memoria, il 27 gennaio e il giorno del ricordo il 10 febbraio, le giornate istituite per ricordare le vittime dell'Olocausto e quelle degli foibe e degli esuli istriani.

-

Tra le tante iniziative riguardanti il Giorno della Memoria spicca una mostra a Palazzo Ducale: “Disegna ciò che vedi. Helga Weissova da Terezin i disegni di una bambina”, una rassegna che aiuta a vedere l’orrore della deportazione attraverso gli occhi di una bambina. La mostra si trasferirà poi a Capannori per poi venire allestita in altri luoghi del territorio.

Sempre sul giorno della Memoria, quest’anno l’Istituto Storico della Resistenza ha prodotto una mostra itinerante che partirà dal liceo classico Carducci di Viareggio dal titolo “1938 il banco vuoto. Le leggi razziali nella scuola in provincia di Lucca”, una mostra che documenta le vicende salienti che caratterizzarono l’applicazione delle leggi razziali nella scuola in provincia di Lucca, ricostruendo la storia della sezione speciale di scuola elementare per ebrei che funzionò a Viareggio dal 1940 al 1943.

Il 9 febbraio (giorno precedente al Giorno del Ricordo) al Real Collegio di Lucca,  è in programma  un incontro per riflettere sul dramma dell’esodo fiumano, giuliano e dalmata e delle foibe nonché sulla più complessa questione del confine orientale italiano.

Sempre sul giorno del Ricordo, la mostra a cura dell’ISREC allestita alla Biblioteca statale dal titolo “Una storia complessa. Mostra documentaria sul confine orientale italiano: 1878-1975”.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.