La Lucchese vive giorni di fuoco; il rischio-tracollo è dietro l’angolo

CALCIO C - Quello che attendono la Lucchese e il popolo rossonero saranno giorni di...fuoco. Francamente nei prossimi 10-15 giorni può succedere tutto e di più con l'auspicio beninteso che la situazione possa volgere al bello anche un sano realismo ci induce ad essere cauti. Del resto la visita di giovedì a Lucca del presidente della Lega C Francesco Ghirelli (foto Gazzetta Lucchese) è emblematica della gravissima crisi che attanaglia la gloriosa Pantera.

-

Il quadro dipinto dallo stesso Ghirelli, nel corso della conferenza stampa svoltasi in Comune, è a tinte assai fosche con molte nubi che si stagliano minacciose all’orizzonte. La storia della fideiussione che è un grosso problema è stata un fulmine a ciel sereno ma se non sarà risolta potrebbe comportare anche l’esclusione immediata dal campionato. Il resto è storia nota. Cosa farà la triade romana ? E Moriconi farà un passo indietro e si riprenderà le quote che gli appartenevano per cercare tutti assieme un’altra soluzione ? Ma soprattutto i giocatori e anche lo staff tecnico che strada prenderanno qualora non vi fossero le tanto auspicate schiarite ? Il mercato è aperto e il timore è che diversi elementi in una situazione così incerta preferiscano cambiare aria. Il 20 gennaio (ore 18,30) al Porta Elisa è in programma il derby con la Pistoiese ma parlarne oggi pare quasi surreale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.