Lorenzo Frugoli, Samuele Giuliano e Giulio Monselesan in nazionale

PUGILATO - Inizia col botto il 2019 della Pugilistica Lucchese. Da domenica 3 febbraio dovranno infatti trovarsi alla Caserma della Cecchignola di Roma Lorenzo Frugoli (Junior 70 kg) e Samuele Giuliano (junior 75 kg) campione italiano di categoria nel 2018. I due giovani pugili lucchesi saranno a disposizione di Giulio Coletta, direttore tecnico delle nazionali di pugilato.

-

 

La convocazione per l’allenamento della squadra Junior dell’Italia Boxing Team era nell’aria , il direttore tecnico Giulio Coletta responsabile per la Federazione Pugilistica Italiana di tutto il settore “azzurro “ già aveva fatto trapelare qualcosa è arrivata la convocazione ufficiale per due pugili lucchesi che ambiscono a traguardi importanti: Lorenzo Frugoli ( junior 70 kg già campione italiano negli schoolboy 63 kg nel 2017 ) e Samuele Giuliano ( junior campione d’Italia in carica nei 75 kg ma anche campione d’Italia nel 2017 negli schoolboy sempre 75 kg ), stanno svolgendo presso il Centro Sportivo Olimpico dell’ Esercito presso la Caserma sita alla Cecchignola. Sono 14 i pugili convocati di cui due lucchesi, una bella soddisfazione per la Pugilistica lucchese che si appresta ad iniziare la nuova stagione con intenti ambiziosi nonostante la mille difficoltà incontrate ogni sera per far svolgere gli allenamenti a tanti pugili presso la palestra di viale Cavour.

Ma le buone notizie non sono finite solo con la convocazione dei due pugili: a sorpresa il direttore tecnico Coletta ha rivolto un invito a Giulio Monselesan , una richiesta di unirsi ai due pugili per essere inserito nello staff dei tecnici che seguiranno i pugili convocati . Dopo molte stagioni è arrivata anche per il maestro di pugilato Monselesan una convocazione in azzurro, un meritato riconoscimento del suo lavoro di tecnico svolto ogni sera presso la Pugilistica Lucchese: anche il Comitato Toscano ad inizio anno ha chiesto a Monselesan la disponibilità a seguire la categoria “elite “dei pugili toscani per organizzare allenamenti e stage collegiali nei vari mesi che seguiranno con l’obbiettivo magari di unire le forze tra le varie società per preparare gli appuntamenti a livello nazionale come campionati o tornei .

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.