Passo falso del Ghivi che perde 2 a 1 in casa con Cannara

CALCIO SERIE D - Nella gara interna con il Cannara il Ghiviborgo puntava a dare continuita' al buon pareggio di Ponsacco ma al Necchi Balloni ha trovato sulla sua strada una formazione umbra compatta e ben messa in campo.

-

Ottimo l’avvio della squadra di Pagliuca che dopo 30 secondi di gioco è già alla conclusione con Chianese. Al quinto ci prova anche Frugoli che dopo un ottima incursione sulla destra calcia sull’esterno della rete. Due minuti e il Ghivi mette in piede la migliore azione della gara. La catena di destra funziona a meraviglia e sul cross in mezzo Ortolini stacca benissimo senza pero’ riuscire ad angolare. Il portiere ospite Battistelli è comunque bravissimo nella deviazione. Sembrava un monologo arancione e invece al decimo ad andare in vantaggio sono gli ospiti. Fra le proteste dei giocatori del Ghivi il primo assistente assegna una punizione sulla destra (10). Il cross sul primo palo e’ a dir poco velenoso e nel tentativo di andare in anticipo Marino infila la propria porta. Uno a zero e gara in salita per Chianese e compagni che dopo neppure un minuto capitolano di nuovo. Dell’orfanello non riesce a difendere la sua corsia di destra. Pallone in mezzo su quale irrompe Raccichini che raddoppia e di fatto chiude la partita. Il Ghiviborgo infatti sembra stordito dal micidiale uno-due e solo al 38esimo si fa vedere nuovamente in area. Frugoli chiede il calcio di rigore per una trattenuta di Trequattrini ma l’arbitro non è dello stesso avviso. La ripresa è in pratica un monologo dei padroni di casa che pero’ rimangono assai sterili. Al 13 Maccabruni sugli sviluppi di un corner mette di poco sopra la traversa. E’ la (26) mezzora invece quando una conclusione di frugoli deviata finisce al lato. A tre minuti dal termine il Ghivi Accorcia. Il neoentrato Presicci si catapulta sul secondo palo e riesce a deviare in rete un cross di Remorini. Nel recupero il Ghivi sfiora il pareggio con Ortolini (44) che non arriva alla deviazione vincente. La gara si chiude con le proteste per un presunto fallo di mano di Laborie (47). La partita si chiude sul 2 a 1 con il Cannara che ottiene il massimo risultato con due sole conclusioni verso la porta di Sottoriva. Il Ghivi dovrà invece riflettere sulle occasioni sprecate.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.