Pestata davanti casa: “Ma non dobbiamo odiare i migranti”

VIAREGGIO - Un'aggressione selvaggia quella subita giovedì pomeriggio intorno alle 18 da Mariangela Castro, 64enne viareggina, picchiata con violenza inaudita davanti casa, in via Puccini, da un giovane marocchino che voleva rubarle la borsetta.

- 2

L’aggressore, messo in fuga dal compagno della donna, è stato subito individuato – centro metri più avanti, in via Maroncelli – dai poliziotti della Squadra antcrimine intervenuti in pochi minuti. Il ragazzo, con precedenti per spaccio e immigrazione clandestina, è stato arrestato. Ora è in carcere a Lucca.

Mariangela per fortuna se l’è cavata con qualche livido. Ma la donna, con un passato attivo nella Consulta dell’immigrazione, malgrado lo choc rifiuta l’idea che soluzione siano più poliziotti e telecamere. Piuttosto un cambio nelle leggi e nella cultura italiana.

 

Commenti

2


  1. Ma che titolo è per un giornale?! No, non dobbiamo odiare i migranti perchè NON TUTTI SONO DELINQUENTI. Dovremmo forse odiare tutti i Napoletani perchè a Napoli c’è la Camorra? O i Siciliani! La generalizzazione è SEMPRE sbagliata, e un giornale serio non dovrebbe farlo.


  2. Ha ragione. Dobbiamo odiare i magistrati ed i lo complici politici che non fermano i delinquenti!
    Uno stato serio non dovrebbe ridurre i cittadini a tollerare soprusi o difendersi.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.