Filippo Rimanti convince e batte ai punti lo spezzino Ivan Magnani

PUGILATO - Non delude le attese Filippo Rimanti nella riunione svoltasi sabato sera a Cascina e che era imperniata su due match tra professionisti. Il peso medio lucchese ha infatti battuto ai punti l'ostico spezzino Ivan Magnani. Rimanti ha palesato un'ottima condizione di forma sia fisica che mentale.

-

 

Il forte peso medio lucchese fresco di laurea, ha gestito e condotto tre riprese di assalti portati da Ivan  “Il terribile” Magnani. Ne è scaturito un match molto bello tra pugili con stili profondamente diversi: Rimanti attendista ma capace di colpire d’incontro mentre lo spezzino fa della  grinta e dello spirito del fighter che ha nel dna le sue doti migliori. Verdetto a favore di Rimanti che si è meritato la vittoria ma il suo avversario non ha affatto demeritato. Un rientro importante per la Pugilistica Lucchese. Ora Rimanti può puntare con decisione  ai campionati italiani universitari che si svolgeranno a maggio e dove lo scorso anno conquistò la medaglia d’argento nella categoria Elite kg 75. Naturalmente l’auspicio è che il pugile lucchese possa migliorare tale risultato. Ricordiamo infine che l’allievo di Giulio Monselesan ha sostenuto 70 combattimenti prima di conseguire la laurea.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.