Ghiviborgo-Real Forte finisce 2 a 2; Marino pareggia nel recupero

CALCIO D - Il piatto forte della 32esima giornata era senza dubbio il derby di Bagni di Lucca dove il Ghivi del neotecnico Paolo Poli riceveva la formazione fortemarmina a caccia di punti-salvezza, Ortolini porta in vantaggio il Ghiviborgo nel primo tempo. Nella ripresa Biagini e Vignali ribaltano il punteggio a favore del Real Forte ma al 92esimo Marino trova la rete del definitivo pareggio.

-

Il Ghiviborgo riparte da Paolo Poli. Debutto in panchina per il neotecnico che raccoglie la pesante eredità di Guido Pagliuca. Il Ghivi deve ma soprattutto vuole voltare pagina dopo la recente striscia negativa che lo ha visto scivolare in poco tempo dal primo al quinto posto. Interlocutore di giornata il Real Forte Querceta che invece è alla disperata ricerca di punti-salvezza. Poli non rivoluziona la squadra e non ne ha neppure la possibilità. Giocano gli stessi con la novità forzata di Tagliavacche al posto dello squalificato capitan Nolè. Si gioca in una giornata più che primaverile. Ghivi in completo arancio. Il derby è molto tattico con una lunga fase di studio. Primo sussulto (24) una pericolosa fuga in contropiede di Giacomo Canalini (ex-Lucchese) che però Diana è bravo a rintuzzare con recupero prodigioso prima che l’undici neroazzurro possa entrare in area di rigore. Latitano le emozioni ma al 38esimo lo stadio delle Terme esplode per il vantaggio del Ghiviborgo. Ortolini raccoglie e gira di testa in fondo al sacco un bel cross. E’ la rete numero 19 per l’aitante centravanti biancorosso. Gara sbloccata nel punteggio ma anche sul piano tattico. Si va al riposo col Ghiviborgo in vantaggio 1 a 0. Ma in avvio di ripresa il Real Forte perviene subito al pareggio (3). Eurogol, una volta si diceva così, di Biagini con una bordata terrificante su punizione dai 40 metri che non lascia scampo a Sottoriva. 1 a 1 e tutto da rifare. Subito dopo (6) ancora il centrocampista versiliese esaltato dal gol ci riprova dal limite ma Sottoriva blocca. Al quarto d’ora della ripresa Poli gioca la carta di un trequartista Nottoli per un mediano come Tagliavacche. Biagini ha piede molto caldo tanto che alla mezz’ora sollecita ancora Sottoriva abile a deviare in calcio d’angolo alzando sopra la traversa la velenosa punizione del numero quattro ospite.Meglio il Real Forte che raccoglie i frutti dei suoi sforzi al 35esimo grazie ad una rete di Vignali. Ora è davvero notte fonda per il Ghiviborgo. Prova a reagire la squadra di Poli ma Marino (38) non trova la porta dai 16 metri. Ma è ancora Marino, alla fine il migliore dei suoi in pieno recupero (92′) a trovare la via della rete, del pareggio e del definitivo 2 a 2. Qualche istante dopo cross di Dell’Orfanello sul quale nessuno interviene. Poli debutta con un pareggio che forse non è quello che sperava ma per come si era messa la partita è stato importante evitare un’altra sconfitta. Il Real Forte racimola un punticino di speranza che lo tiene però ancora incatramato nella zona playout.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.