A Pasquetta riapre il Museo del Castagno; novità con lo spazio del grano

PESCAGLIA - Come avviene ormai da alcuni anni il giorno di Pasquetta a Colognora di Pescaglia si celebra l'apertura stagionale del Museo del Castagno. Evento gestito e voluto con amore dal direttore del museo Angelo Frati.

-

 

Il Museo espone reperti etnografici relativi al castagno e all’interno di questa mostra di circa  2000 oggetti si trova davvero di tutto: dal carbonaio al fabbro, dal falegname al bottaio fino ad arrivare alla lavorazione delle castagne e molto altro ancora. Tutto nasce dal ritrovamento di questa pergamena da parte di Mons. Giuseppe Ghilarducci e dal quel momento Angelo Frati e alcuni suoi collaboratori iniziarono un lavoro di ricerca e di raccolta fino ad arrivare ad oggi che possiamo dire che l’esposizione sia praticamente completata grazie anche alla novità di quest’anno, un nuovo spazio  dedicato al grano lì dove anticamente già c’era un granaio. Altra novità targata 2019 è l’ampliamento della sala museo dedicata al musicista Alfredo Catalani arricchita da nuovi cimeli e document i inediti,  appuntamento quindi al giorno di Pasquetta per la riapertura stagionale.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.