Bagarre in consiglio, la parola ai comitati no assi

LUCCA - Dopo numerose interruzioni da parte del pubblico, i capigruppo hanno deciso di lasciare spazio agli interventi dei comitati. Critiche all'ANAS per l'esposizione superficiale del progetto assi viari.

-

Che sarebbe stato un consiglio comunale complicato, in cui sarebbe stato difficile non far intervenire i cittadini e i comitati lo si è capito subito, quando l’arrivo del sindaco e del consigliere regionale Baccelli, intervenuto come spettatore, è stato salutato da un applauso ironico da parte del folto pubblico intervenuto. E così è stato, tanto da rendere necessario ai capigruppo rivedere l’ordine del giorno per lasciare spazio agli interventi dei comitati. Ma doveva anche essere il consiglio comunale in cui ANAS doveva illustrare dettagliatamente il progetto degli assi viari ai consiglieri ma così non è stato, tanto da far scattare le critiche sia dei consiglieri Bindocci e Santini dell’opposizione, che del consigliere di maggioranza Bonturi. Troppo pochi secondo i consiglieri, i 17 minuti in cui l’ingegnere Maugeri ha illustrato l’opera. E così, anche a causa delle numerose rimostranze da parte del pubblico, la seduta è stata sospesa per decidere il da farsi. Il consiglio si è dunque riaperto dando la possibilità a due membri di comitati di intervenire. E qua ha preso la parola Alessio Stefanini, presidente del comitato no assi viari, che, oltre a illustrare dettagliatamente quali siano le criticità che vengono riscontrate dai cittadini, ha ricordato come quest’opera, nelle simulazioni realizzate, porterebbe un risparmio di tempo di soli due minuti per raggiungere il Frizzone dalla Mediavalle e come la riduzione di traffico pesante sulla circonvallazione sarebbe di appena il 25%. Il tutto a fronte di una spesa di 111 milioni. Stefanini è poi tornato a chiedere l’accesso agli atti e agli studi che hanno portato ANAS alla stesura del progetto attuale. La parola fine al consiglio l’ha messa il sindaco, invitando ANAS a prendere parte al prossimo consiglio comunale aperto in cui rispondere alle domande di cittadini e comitati.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.