I progettisti delle centraline replicano alle accuse del comitato

LUCCA - " Senza fondamento la relazione tra quanto accaduto sotto i portici ed il livello dell'acqua nel condotto pubblico". Non ha tardato a giungere la replica dei professionisti incaricati dai proprietari delle centraline idroelettriche riguardo l'incidente avvenuto ad una residente lunedì mattina sotto i portici del mulino di mezzo.

-

Ad intervenire è l’ingegnere Dario Bessi, progettista insieme al padre Renzo, proprio degli impianti installati sul condotto.

Per quanto concerne le numerose segnalazioni di danneggiamenti ad abitazioni private, lo studio Bessi ha fornito una lunga e dettagliata relazione alla commissione lavori pubblici del Comune e della Provincia, evidenziando come, nella quasi totalità dei casi, la responsabilità sia da imputare ad interventi realizzati dagli stessi proprietari immobiliari in maniera non sempre corretta.

L’ingegner Bessi ha anche sottolineato come, i titolari degli impianti idroelettrici, siano sempre venuti incontro alle esigenze dei residenti, finanziando o co-finanziando interventi strutturali all’interno delle abitazioni oggetto di disagi.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.