La lunga e infinita sofferenza della Lucchese; sabato trasferta a Vercelli

CALCIO C - La Lucchese è tornata al lavoro in vista della trasferta di sabato prossimo (ore 14,30) sul campo della quotata Pro Vercelli. I piemontesi occupano il quarto posto in classifica. Rientra Gabbia. Dopo la sconfitta interna con il Novara la via della salvezza è ancora più complicata. In arrivo altri punti di penalizzazione sperando di riavere quelli della famosa fideiussione Cig Pannonia.

-

Sempre più complicato e indecifrabile. Il destino della Lucchese, anche quello legato esclusivamente alle vicende di campo, non è facilmente pronosticabile. Ora di partite alla fine del campionato ne mancano solo quattro e di sicuro la caduta interna di sabato scorso contro il Novara rende tutto ancor più sfumato e incerto. Fortuna ha voluto che contemporaneamente giungessero le sconfitte di Cuneo e Albissola le altre squadre in lotta per la salvezza. In realtà possiamo obiettare che visto il nuovo deferimento e i punti di penalizzazione in arrivo per Lucchese e Cuneo, il destino dei liguri dovrebbe essere quello di una salvezza sofferta, ma diretta. Si dovrebbe andare verso uno spareggio Lucchese-Cuneo tenendo d’occhio al forbice delgi otto punti che non deve esserci tra ultima e penultima. Vedremo.

Intanto Favarin prepara col solito scrupolo la trasferta di sabato prossimo (ore 14,30) sul campo della Pro Vercelli, una delle grandi del torneo. Una di quelle squadre che questa folle stagione voleva in serie B e che per tale torneo si era attrezzata. Non a caso i piemontesi occupano il quarto posto anche se distanti ben nove punti dalla capolista Entella. Il torneo cadetto dovranno cercarlo attraverso i playoff. All’andata finì 1 a 1 con reti Morra e Bortolussi. Tra i rossoneri rientra il difensore centrale Gabbia (foto Gazzetta Lucchese) che ha recuperato dagli acciaccati post under 20. Ancora ai box Madrigali e come al solito scelte abbastanza obbligate per Favarin se facciamo eccezione per il reparto avanzato. Davanti ancora diversi allenamenti prima di scegliere l’undici che calerà al Silvio Piola. Trasferta garantita, anche di questo dobbiamo parlare, visto che l’abnegazione e l’amore di Lucca United e dei tifosi ha già portato a raccogliere la bella cifra di 10mila euro. Sul fronte societario solo chiacchiere e distintivo, ma neanche quello. Ma noi non ci sorprendiamo.

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.