Moneyless, l’alchimista geometrico in mostra alla Fondazione Banca del Monte

LUCCA - Il palazzo delle esposizioni della Fondazione Banca del Monte ospita, dal 3 maggio al 9 giugno, una grande mostra che celebra 10 anni di carriera di Moneyless, al secolo Teo Pirisi, street artist lucchese ormai proiettato però su palcoscenici internazionali.

-

L’artista è infatti reduce da un grande intervento in Svezia, dove ha dipinto un intero tunnel, e in procinto di partire per gli Stati Uniti, dove parteciperà a numerose manifestazioni, ed è oggi universalmente riconosciuto come uno dei pionieri del muralismo astrattista in Italia e uno dei pochi ad averlo traghettato dai muri urbani ai musei.

A contraddistinguere l’evento un allestimento innovativo di pitture, disegni, grafiche e sculture, soprattutto perché l’artista realizzerà per l’occasione alcune installazioni e wall-painting temporanei che usciranno dalle dimensioni tradizionali.

Quasi 100 opere, in gran parte provenienti da collezioni private e musei, permetteranno allo spettatore di comprendere la poetica e l’evoluzione tecnica e formale di Moneyless e ripercorrere, grazie anche alla ricca documentazione video fotografica supportata da un diffuso apparato descrittivo, la sua carriera di street artist.

 

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.