” Una violenza fisica importante, quasi un accanimento”

LUCCA - La dirigente della squadra mobile Silvia Cascino, parla di violenza estrema nei confronti della vittima, aggravata dall'omissione di soccorso da parte dei due arrestati. L'uomo poteva forse essere salvato da un tempestivo intervento dei sanitari.

-

Lascia per primo un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.